domenica 30 marzo 2014

venerdì 28 marzo 2014

Seguì la gloria
con la coda dell'occhio
scomparire all'orizzonte,
ma non riuscì a sfiorarla
neppure quella volta.
Il primo giorno
di primavera: ma questo
dolore non passa.

martedì 25 marzo 2014

Temeva che i suoi fans
la potessero dimenticare,
non sospettando neppure
che l'avevano già fatto.

lunedì 24 marzo 2014

Impariamo da subito ad autoassolverci - e non smettiamo di farlo per il resto della vita.

domenica 23 marzo 2014

Meriti

A novantacinque anni si rifiuta di morire. Prima, dice, vuole che vengano riconosciuti tutti i suoi meriti.

sabato 22 marzo 2014

Reduci

Non fecero ritorno che pochi superstiti. Ritrovarono intatte le loro case, le mogli incredule e nidiate di figli di paternità incerta. "Dovevamo pur tirare avanti" si giustificarono le donne, non ancora riavutesi dalla sorpresa.

domenica 16 marzo 2014

Le oche giulive starnazzano in coro
danzando e fischiando sulla strada del foro
si guardano intorno sbattendo le ali
e distratte come sono si schiantano sui pali
dell'alta tensione piantati in un campo
rimettendoci le penne, senza avere scampo.

sabato 15 marzo 2014

Un tale sparito sulla strada di Orvieto
molti anni più tardi in un minareto
ricomparve al di là di ogni sospetto
ormai barbuto seguace del profeta Maometto
quel tale sparito sulla strada di Orvieto.

venerdì 14 marzo 2014

Vive di fragili certezze e teme che il domani
tenga in serbo per lei le minacce più oscure.
E se il passato non è più così inquietante
è solo perché, per fortuna, è passato.
Non riuscirono
mai a dirsi ti amo -
un'estate fa.

giovedì 13 marzo 2014

1.

Era ubriaco di nuovo ieri sera e la sera prima e l'altra ancora. Ha il passo e il respiro pesanti, le palpebre gonfie. Ha fatto a botte e le ha buscate e l'occhio pesto è un segno inequivocabile di resa, l'ennesima. Appena ha un po' di soldi beve e va cercare rogne e prima o dopo per lui si metterà male. Sa bene che lei non ritornerà: e che non ci sarà mai un lieto fine.
Tremante, prega
sperando di uscirne viva
mentre affonda
coi piedi nella neve:
ma ormai è sera.

mercoledì 12 marzo 2014

martedì 11 marzo 2014

Tutti gli infelici
hanno perso la speranza,
e malgrado i loro sforzi
non sono riusciti a ritrovarla.

domenica 9 marzo 2014

sabato 8 marzo 2014

Se non diamo ascolto ai nostri consiglieri più fidati, forse è perché non sono poi così fidati.

martedì 4 marzo 2014

Erta salita:
reclamano riposo
le nostre gambe.

Pazientare

La ragazza ripartì in lacrime. Raffiche di vento gelido spazzavano le strade. La stazione era deserta. Si scambiarono le ultime effusioni. Il treno emise un breve fischio. Lui continuò a salutarla con la mano, finché il convoglio non scomparve in lontananza. Lungo la strada verso casa, decise che non l'avrebbe più rivista. Dopotutto, non avevano niente in comune. La figlia del droghiere, quella sì che faceva al caso suo. Ci avrebbe fatto un pensierino. Qualche anno ancora, poi sarebbe diventata uno schianto. Bisognava solo pazientare un po'.
E' morto ma per fortuna
i suoi versi
sono morti con lui.
In mezzo a vecchie
carcasse arrugginite
una ballerina bianca.

domenica 2 marzo 2014

L'accanimento con il quale certi ficcanaso sono pronti a tormentarci finisce per suscitare in noi più sconcerto che rabbia.

sabato 1 marzo 2014

Aspettando il Natale

Aprì il fuoco sparando all'impazzata nel centro commerciale stracolmo, un sabato di dicembre ventoso e gelido. Le festività natalizie erano alle porte. Quell'uomo, si scoprì successivamente, odiava il Natale, i regali, le famiglie numerose e i brindisi di mezzanotte. Alla base del suo folle gesto potrebbero esserci tutte queste ragioni e molte altre, sulle quali l'imputato non volle soffermarsi oltre.