lunedì 30 dicembre 2013

Stava così bene da solo con se stesso perché, a sentir lui, non era riuscito mai a trovare compagnia migliore.

mercoledì 25 dicembre 2013

lunedì 23 dicembre 2013

I nemici del popolo acquattati
in taverne fumose,
storditi dalla vodka e dalle
promesse di una rivoluzione.
Sotto un cielo di nuvole
gonfie di malumore,
brindò alla sua
verginità perduta.

domenica 1 dicembre 2013

La strada tracciata da altri

Si può seguire per tutta la vita la strada tracciata da altri, fossero anche i nostri migliori maestri?

lunedì 25 novembre 2013

lunedì 18 novembre 2013

mercoledì 13 novembre 2013

Non fece in tempo a morire

Non fece in tempo a morire
che già il suo nome aveva
acceso dispute
tra chi lo considerava un genio
e chi un cretino.

domenica 10 novembre 2013

mercoledì 6 novembre 2013

Al telefono

C'è chi passa metà della propria vita al telefono, pur non avendo nulla da dire.

venerdì 1 novembre 2013

Scappare

Da qualunque cosa
stia cercando di scappare,
non mi sembra così lesto
da potersi salvare.

mercoledì 16 ottobre 2013

La propria rivoluzione

C'è anche il caso di chi la fa da sé la propria rivoluzione, ogni giorno, silenziosamente.

venerdì 11 ottobre 2013

Disgrazie

Per chi soffre, spesso non c'è altro sollievo che quello di compiacersi delle proprie disgrazie.

giovedì 10 ottobre 2013

Padri e figli

Quando un figlio è pronto a rinfacciarti ogni tuo fallimento, vuol dire che non è più disposto a perdonarti nulla.

lunedì 7 ottobre 2013

sabato 28 settembre 2013

Il bassotto

Vorrebbe essere un ringhio
quella specie di colpo di tosse.
E poiché alla padrona
gli ammiratori non mancano,
il bassotto è impegnato in una
strenua lotta per difendere le virtù
che lei non ha alcuna intenzione
di preservare intatte.

sabato 7 settembre 2013

Scusa

Vorrei ritornare a vivere in un mondo in cui le persone siano ancora capaci di saper chiedere scusa.

Fare a meno degli altri

Quando ci convinciamo di poter fare a meno degli altri, è proprio allora che gli altri si convincono di dover fare a meno di noi.

venerdì 6 settembre 2013

giovedì 5 settembre 2013

Lontano da sé

Si è perduto -
e nel suo vagabondare
non avrebbe mai
creduto di ritrovarsi
così lontano da sé.

lunedì 2 settembre 2013

Quando il suo sguardo cadde

Quando il suo sguardo cadde
sull'uomo che l'aveva respinta
anni addietro, lasciandola piangente
sul ciglio di una strada,
si stupì che l'odio verso di lui
fosse rimasto nel tempo immutato
come l'amore, del resto.
Ma questo non era proprio il caso
di confessarlo a se stessa.

mercoledì 28 agosto 2013

martedì 27 agosto 2013

Fuochi di paglia

Ho pubblicato su www.scribd.com una mia piccola raccolta di aforismi. Spero che qualcosa resti. Fuochi di paglia

mercoledì 21 agosto 2013

Giardini



"Se vuoi essere felice per un'ora, ubriacati. Se vuoi essere felice per tre giorni, sposati. Se vuoi essere felice per una settimana, uccidi un maiale e dai un banchetto. Se vuoi essere felice per tutta la vita, fatti un giardino". (Carlo Scarpa)

lunedì 19 agosto 2013

domenica 18 agosto 2013

Negare l'evidenza

Un avvocato è pagato perché neghi persino l'evidenza.

Voltagabbana

Con il pretesto che le persone ragionevoli hanno pur sempre il diritto di mutare parere, l'Italia è diventato un Paese di voltagabbana.

mercoledì 14 agosto 2013

La loro piccola fetta di potere

Sono pronti a conquistare la loro piccola fetta di potere ad ogni costo. Sarebbero perfino disposti ad ammettere che l'onestà, in politica, da qualche parte esiste. Anche se non saprebbero dire esattamente dove.

Estremismi

Un estremista ricorre alla violenza ogni volta che le sue idee non coincidono con quelle degli altri.

martedì 13 agosto 2013

giovedì 8 agosto 2013

D'accordo

Non si può essere sempre d'accordo con tutti. Chi lo è, ha pochi nemici ma altrettanta poca considerazione di sé.

venerdì 2 agosto 2013

Promesse

Non ha mantenuto le promesse.
Le ha ammassate, negli anni
una sull'altra, come vecchie
cianfrusaglie finite
ad ammuffire in soffitta.

mercoledì 31 luglio 2013

I cuochi in televisione

I cuochi in televisione si danno sempre troppe arie, finendo per diventare, a volte, solo la ridicola caricatura di se stessi.

giovedì 25 luglio 2013

Il figlio

Ritornato a vivere insieme
ai suoi anziani genitori
dopo aver divorziato dalla sua
seconda moglie,
non sopportando di averli
sempre fra i piedi li rinchiudeva
in uno sgabuzzino buio
dove non restava loro che pregare
il Signore affinché provvedesse
a rimettere sulla retta via
quel figlio snaturato.

mercoledì 10 luglio 2013

lunedì 8 luglio 2013

Un'ultima maledizione

Accucciati dentro il nostro passato
Osservammo i giorni scorrere
Davanti ai nostri occhi
Senza lasciare traccia
Immobili ascoltavamo i treni
Sferragliare sotto le nostre finestre
Poi quando l'ultima bottiglia di vodka è finita
Mi sono svegliato una mattina e non ti ho
Più ritrovata
Accanto a me c'era solo
Un biglietto sgualcito con su impressa
Un'ultima maledizione

domenica 7 luglio 2013

Sognare

Sognare vuol dire, in fondo, portare i pensieri in un posto più caldo.

Sommosse

Non c'era sommossa a cui
non partecipasse,
ci fosse o meno
una causa da difendere.

sabato 6 luglio 2013

Le proprie idee

Bisogna essere disposti a lottare per le proprie idee, se non si vuole correre il rischio che altri ne facciano scempio.

giovedì 4 luglio 2013

La fortuna

La fortuna non lo sfiorò
mai neppure con un dito,
nonostante egli cercasse
disperatamente di concupirla
nei momenti e nei luoghi
più impensati.

giovedì 20 giugno 2013

Un vero cambiamento è possibile solo se ognuno di noi è pronto ad esserne parte.

martedì 18 giugno 2013

Se noi non possiamo sopravvivere, possono sempre sopravvivere le nostre idee. Sempre che valgano qualcosa, naturalmente.

mercoledì 12 giugno 2013

Affretti il passo, ti avvii verso
il consueto destino di ogni giorno
fatto di silenzi e di qualche
lieve sorriso, custodito con cura.
Nel treno che la sera ti riporta a casa,
riprendi a tessere l'ordito di quei sogni
che la mattina dopo disferai di nuovo
mentre cerchi di non finire schiacciata
in quella massa compatta e ondeggiante
di corpi e di facce, sempre le stesse.

venerdì 7 giugno 2013

La bellezza ci salverà solo quando sapremo riconoscerla in ogni tramonto, in ogni scroscio di pioggia, in ogni filo d'erba.

domenica 2 giugno 2013

Ogni scrittore ha le sue ossessioni, e se non ne ha nessuna, vuol dire che non è uno scrittore.

sabato 1 giugno 2013

Convinzione di molti è che un artista debba essere immorale per poter essere un vero artista.

mercoledì 29 maggio 2013

Ambizione sfrenata e cattivo gusto procedono sempre di pari passo.

martedì 28 maggio 2013

Non per tutti il villaggio globale è accogliente allo stesso modo. Alcuni lo trovano angusto come una cella.

lunedì 27 maggio 2013

L'indifferenza è contagiosa. Il suo primo sintomo? L'anima raggela.
Avara di parole ma non di gesti, dispensava amore a chiunque ne chiedesse.
In ogni catastrofe, dove non c'è lo zampino del diavolo, c'è quello dell'uomo.

domenica 26 maggio 2013

Dilapidò l'intero patrimonio di famiglia con sorprendente rapidità. Nemmeno in punto di morte la Parsimonia riuscì a redimerlo.

giovedì 23 maggio 2013

Diverranno a te più cari
gli amici che incontrerai
lungo i crinali della pena.
Spilorcio qual è,
tiene stretti a sé
i cordoni della borsa.
Soltanto la morte
li potrà separare.

lunedì 20 maggio 2013

Nulla come l'arte della conversazione è caduta in maggior discredito, dall'avvento della televisione in poi.
Qualora il mondo intero
rischiasse di andare in frantumi,
lui sarebbe certo impaziente
di godersi lo spettacolo.

venerdì 17 maggio 2013

Si arrese dopo
la prima caduta,
e da allora,
per il resto della vita,
non ha fatto altro.
L'esorbitante debito pubblico è la spada di Damocle che pende sulla testa di ogni italiano fin dal suo concepimento.

giovedì 16 maggio 2013

La strada

Ci siamo persi di vista molte volte
troppe per poter dire con certezza
di conoscerci davvero.
Ricordo come davi
sfoggio di te, ragazzina impertinente,
quando ancora spensierati cercavamo
la nostra strada, qualunque fosse
quella strada che non abbiamo avuto mai
il coraggio di percorrere
fino in fondo.
Giungere alla perfetta conoscenza di sé è un progetto ambizioso, forse troppo ambizioso.
Tutte le evasioni sono rocambolesche. Diversamente non farebbero notizia.

lunedì 13 maggio 2013

Vi sono segreti che la natura custodisce gelosamente, il più possibile al riparo da occhi indiscreti.

domenica 12 maggio 2013

Coerenza. In politica la coerenza è una virtù che ben pochi possiedono. E quei pochi non sono certi di poterla conservare tanto a lungo.
Non c'è speranza che un uomo politico non sia capace di disattendere.

sabato 11 maggio 2013

Arriverà il giorno in cui gli uomini saranno immortali, e l'anima un inutile orpello.

martedì 7 maggio 2013

L'orlo dell'abisso non è poi così spaventoso. Basta non sporgersi più del dovuto.
I luoghi comuni sono come le erbe infestanti: non si fa in tempo ad estirparli che rispuntano immediatamente.
Le tragedie altrui ci vedono spesso spettatori appassionati.

lunedì 6 maggio 2013

Nessuno si accontenta più dell'essenziale, poiché nessuno sa bene più che cosa sia.
Un uomo è terribilmente più solo senza il suo amor proprio.
Gli antichi miti popolano di sogni i nostri giorni e le nostre notti.
Il viaggiatore prevenuto assurgerà immancabilmente a tribuno sentenzioso e incauto.

domenica 5 maggio 2013

Luna velata:
la notte è calata
tutta d'un tratto.
Le mezze stagioni non esistono più, per decisione pressoché unanime.
Un turbine di pensieri sbilenchi agita la mente degli spostati.
A un certo punto della vita, un uomo scopre di avere nel pianto la sua unica consolazione.

sabato 4 maggio 2013

C'è sempre qualcuno pronto a sfidare la sorte, pur di mettersi in cerca del suo eldorado.
Per mendicare qualche poltrona, minacciano una crisi di governo al giorno, richiamandosi all'unico ideale che li ha sempre ispirati: l'interesse personale.

giovedì 2 maggio 2013

Non seppero che farsene di un eroe a mezzo servizio.
Al riparo dalle sorprese, ci si ritrova invecchiati prima del tempo.
Persino l'antico buon senso dei nostri vecchi sembra essersi tramutato improvvisamente nella parvenza di una virtù.

mercoledì 1 maggio 2013

Quando un cittadino italiano non si riconosce più in un partito, ne fonda uno nuovo. A riprova che la democrazia è partecipazione.
Alla satira non bisogna porre limiti, se non quelli che il buon gusto prescrive.

martedì 30 aprile 2013

lunedì 29 aprile 2013

Li hanno sorpresi a fare il loro dovere.
La gloria tentò di sedurlo con ogni mezzo, ma lui seppe opporre una strenua resistenza fino alla fine.
Spentisi gli echi della guerra, la morte prosegue l'opera.

domenica 28 aprile 2013

La mancanza di curiosità isterilisce il pensiero, lo dissecca.
Non si rassegnò mai all'idea di essere solo un peccatore di second'ordine.
Che i ricchi abbiano almeno il buon gusto di non voler sembrare poveri.
Un lettore annoiato finirà con lo scrivere libri. Almeno così si annoierà in proprio.

giovedì 25 aprile 2013

Bisogna che le idee sedimentino a lungo, perché possano poi riaffiorare in tutto il loro vigore.
La sua fama di pensatore si sparse in tutto il vicinato, mai oltre.
Di questi tempi è perlomeno sospetto cercare di apparire per ciò che si è.

mercoledì 24 aprile 2013

Senza rispetto per la bellezza, non ci sarà mai nemmeno giustizia.
Quando due donne si fronteggiano a muso duro, per un uomo è consigliabile battere in ritirata.
La scienza deve al caso più di quanto voglia ammettere.

martedì 23 aprile 2013

Dissapori, gelosie, profondi rancori: accade nelle migliori famiglie. Figurarsi nelle peggiori.
Ogni rivoluzione esige il suo tributo di sangue.

lunedì 22 aprile 2013

Una sconfitta è disonorevole solo per chi è disposto a tutto pur di non accettarla.
La vera lungimiranza, in fondo, consiste in questo: prevedere che il peggio debba ancora venire.
"Non ho niente da farmi perdonare". Quando qualcuno afferma cose del genere, si può essere certi del contrario.
Abbandonare un animale al suo destino è un atto di crudeltà privo di ogni attenuante. Non si può non arrossire - e provare pietà per il genere umano.

domenica 21 aprile 2013

Vi sono uomini che nascono con una missione da compiere, grandi uomini, incredibilmente seccanti.

venerdì 19 aprile 2013

giovedì 18 aprile 2013

Fantasticano di mondi futuribili in cui l'uomo sarà qualcosa di diverso e forse di peggiore.
Per gli uomini accorti la prudenza non è mai troppa, mentre i più temerari la scambiano per viltà e se ne tengono ben alla larga.

lunedì 15 aprile 2013

Si può essere felici solo a costo di essere infinitamente pazienti.
E' stato tante volte
sul punto di essere
felice. Ora non ne avrà
né il tempo né il modo.

venerdì 12 aprile 2013

Quando una guerra finisce, nessuno sa bene perché sia cominciata. Ma un pretesto lo si trova sempre.

giovedì 11 aprile 2013

Tutte le nostre mancanze non sono nulla in confronto alle mancanze degli altri. Naturalmente crediamo a questa come a molte altre favole.

lunedì 8 aprile 2013

domenica 7 aprile 2013

Ci toccherà aggiungere
anche questo a tutto il resto:
fiumi che presentano
tracce di acqua.

venerdì 5 aprile 2013

Essere noi stessi è ciò a cui non riusciamo in alcun modo a rassegnarci.
Sui versanti di un vecchio
vulcano spento
dava la caccia alle farfalle,
e di sera alle ragazze, giù a valle
con la stessa identica tenacia.
In ogni creazione, travaglio ed estasi!

giovedì 4 aprile 2013

Le illusioni di una vita, un'altra vita non basterebbe a dissiparle tutte.
Come vorrebbe che ritornassero
gli anni beati dell'incoscienza.
Darebbe in cambio volentieri
tutta la saggezza di questo mondo.
Chi si dona agli altri, ha molto da chiedere a se stesso.
In fondo è la noia che vince su tutto, non certo l'amore.

mercoledì 3 aprile 2013

Calura estiva -
madido di sudore
veglio intere notti.



Luna d'agosto
velata da una bruma
fitta e inattesa.



Muove la bocca
ma non la ascolto.
Parole vane.
La convivenza coi nostri simili ci lascia talvolta così spossati da farci desiderare la solitudine per tutto il tempo che ci rimane da vivere.

martedì 2 aprile 2013

Circondarsi di teste vuote è l'espediente cui ricorrono gli ingegni modesti per poter primeggiare.

lunedì 1 aprile 2013

Il dubbio conferisce all'intelligenza un valore aggiunto.
L'uomo sperimenta infinite soluzioni per essere infelice.
L'obbiettivo della politica estera italiana è da sempre uno: riportare all'attenzione del mondo le nostre surreali vicende interne, nel caso in cui non fossero già note.

domenica 31 marzo 2013

I seccatori non hanno certo il tempo di annoiarsi, impegnati come sono ad annoiare il prossimo.
Non aveva orecchio per la musica, ma naso per gli affari.

sabato 30 marzo 2013

Vecchi pregano
perché Dio conceda loro
qualche anno ancora.
La vecchiaia concede asilo a rimpianti d'ogni sorta.
Nessuno più di certi politicanti di casa nostra riesce ad attraversare indenne le tempeste più spaventose, mentre la nave e il resto dell'equipaggio affondano.

venerdì 29 marzo 2013

Un medico incapace dovrebbe essere messo in condizione di non nuocere. Un medico capace, in condizione di nuocere il meno possibile.

giovedì 28 marzo 2013

Il pomo della discordia non manca mai, alla mensa del povero come del ricco.
Spesso non ci rendiamo neppure conto di come le nostre convinzioni anche più radicate poggino in realtà su fondamenta quanto mai instabili.

mercoledì 27 marzo 2013

Sperava fin troppo
nei suoi simili,
e dopo qualche tempo
ciò finì per nuocere
gravemente alla sua salute,
del resto già malferma.

martedì 26 marzo 2013

Non c'è niente che ci lasci così delusi quanto la prospettiva di non poter godere di un'avventura, per piccola e insignificante che sia.

lunedì 25 marzo 2013

Una musica sommessa

Una musica sommessa
sentiamo giungere dall'altro
capo della strada. Questa sera
la luna abbia pietà di noi.
Stringimi la mano, andremo a rifugiarci
dove forse c'è un limite alle nostre
incomprensioni, e dove potremo
provare a colmare il vuoto
che ci portiamo dentro da sempre.

lunedì 18 marzo 2013

E' priva di grazia. Per questo ha fatto a meno degli uomini. O meglio, gli uomini hanno fatto a meno di lei.

sabato 16 marzo 2013

Attesi al guado

Dopo che il loro unico figlio, in coma da mesi in seguito ad un incidente automobilistico, spirò improvvisamente in un letto d'ospedale, la follia si impadronì di loro, quella follia che nelle ultime settimane li aveva, pazientemente, attesi al guado.
Una sterminata erudizione
divenne un pesante fardello
che impedì al suo talento
di germogliare.

venerdì 15 marzo 2013

La verità non salta fuori come un coniglio dal cilindro. Solo i ciarlatani vorrebbero farlo credere.
Il tentativo di comprendere le donne
e il mistero che si cela
in ciascuna di esse
è superiore alle sue forze.

I privilegi di cui godono i nostri uomini politici sono praticamente illimitati, ma non sembrando ciò abbastanza, ne reclamano ancora.
Nell'attesa che il popolo insorga, i fautori della rivoluzione permanente si godono gli agi della democrazia.
La fama, più che precederlo, cercava di seminarlo.

giovedì 14 marzo 2013

Radunò in tutta fretta
le sue misere cose,
poi partì per Barletta
con un cesto di rose.
Mai del tutto debellato,
il colera si propagò
dovunque potesse attecchire,
nelle campagne e nelle città,
nelle fabbriche e negli ospedali,
e prima che le autorità
si decidessero ad intervenire
l'epidemia dilagò
fin nelle province più remote.
Fu Pascal ad affermare che è necessario
non dormire? Devo averlo preso
troppo alla lettera negli ultimi tempi.
Ogni giorno posso sentire
l'insonnia pulsare come un cuore
nuovo di zecca.

Nuovo giorno

La fiamma iridescente del nuovo giorno
brilla già intorno al tuo capo.
Cosa ci attenderà non lo sappiamo.
A te, del resto, le sorprese non piacciono.
Ed è questo, mia cara, che ci rende così diversi.

mercoledì 13 marzo 2013

Credi in tutto ciò che fai. Fa' tutto ciò in cui credi.
Certa di aver sposato
l'uomo dei suoi sogni,
si ritrovò ben presto a vivere
in un incubo senza fine.

L'ultima spiaggia

La speranza rafferma come il pane
Del giorno dopo, la censura
Un guardiano spietato, una stanza vuota
L'ultima spiaggia per chi non sa
Dove altro approdare
Senza promesse soprattutto
Di cui non sa che farsene.
L'ospite è sacro ma non per molto.
Un perdente lo si riconosce subito: dal modo in cui piega la testa.

martedì 12 marzo 2013

In questo mondo di pazzi, l'improbabile rientra nell'ordine naturale delle cose.

lunedì 11 marzo 2013

Promette più di quanto
possa mantenere,
e continuerà a farlo
finché troverà qualcuno
pronto ad abboccare all'amo.
La tigre Dorina
al domatore si inchina,
poi al pubblico pagante
che non vede e non sente
quanto sia sofferente
una tigre reclusa
in una gabbia angusta:
povera bestia!



Al sol si scalda il geco
e mentre io mi reco
nei campi a vendemmiar
dal sol scompare il geco:
si è andato a rintanar.
Per quanti sforzi si facciano, non si potrà mai dire di conoscere veramente se stessi fin quando non si è toccato davvero il fondo.

domenica 10 marzo 2013

"Ad ogni buon conto, non sono io che debbo cambiare, sono gli altri, senza dubbio" disse, profondamente persuaso delle proprie ragioni. E da allora nessuno è riuscito mai a convincerlo del contrario.
Se la poesia non fosse solo
un occasionale rifugio,
ma una stabile ed accogliente dimora
in cui trovare ospitalità ed asilo
ogni volta che lo si desideri,
quale mondo migliore si profilerebbe
allora ai nostri occhi.

*
Verrò da te a svernare
così che i raggi del sole
riempiano il vuoto che mi porto
dentro da sempre.

*

sabato 9 marzo 2013

Odiava più se stesso che gli altri, ma per non impazzire del tutto, finì con l'odiare gli altri almeno quanto odiasse se stesso.
La fortuna lo abbandonò quando era ancora in fasce.
Non ha mai saputo cosa voglia dire essere felice, ma della noia, finora, ha conosciuto ogni possibile gradazione.
Neppure la pioggia
che cadde per giorni
lavò via da lui l'onta
della vergogna e del disonore.
Una donna senza grilli per la testa non potrebbe essere mai una buona amante. Dopo il primo bacio, pretenderebbe un matrimonio riparatore.
Prodigo di piogge
è sopraggiunto l'autunno:
i raccolti sono salvi.



Tempo incerto -
e il rombo di un tuono
in lontananza.



Lo struggimento
per il perduto amore -
notti insonni.



Venti di guerra:
le armi del tiranno
non tacciono.



La notte fitta
di ombre e di mistero
fra i vicoli bui.

venerdì 8 marzo 2013

Due settimane
di piogge incessanti:
benedico ogni goccia.



Cereo in volto
spossato dall'insonnia
attende la sua ora.



Pioggia sui monti:
scendono giù a valle
acqua e fango.
I piccoli dettagli che trascurerebbe chiunque un poeta non se li lascerebbe sfuggire.

giovedì 7 marzo 2013

                                                                                                                               Roscigno

Il vecchio abitato è stato abbandonato ai primi del Novecento a seguito di una frana. Ci vengono incontro decine di gatti, per nulla spaventati dal nostro arrivo, in quella che una volta era la piazza principale del paese. Tutt'intorno le case diroccate, gli abbeveratoi, i lavatoi pubblici. I sentieri che conducono ai campi continuano ad essere percorsi dai contadini. Vi risiede un'unica persona, Giuseppe Spagnuolo, barbuto custode dei luoghi, autoproclamatosi imperatore, che domina su una moltitudine di rovine.
Nel concepire il suo poema sacro, Dante crede forse di essere onnipotente come Iddio nei cieli? Probabilmente sì.

mercoledì 6 marzo 2013

Venti di guerra:
il tiranno insonne
non si arrende.



Case cadenti
invase dai piccioni
rifugio dei disperati.



Una primavera attesa
lungamente attesa
di dirompente bellezza.

martedì 5 marzo 2013

La Achmatova ricorda che Mandel'stam era a tal punto rapito dal poema dantesco da recitarlo giorno e notte.

Capro espiatorio

Vittima designata cui addossare ogni colpa, in modo da poter giustificare, dinanzi a se stessi e agli altri, i propri fallimenti e le proprie frustrazioni.
Il cretino è tanto più arrogante quanto più è ignaro dei propri limiti.
Al suo funerale c'era una folla enorme. Tutta gente che non aveva idea di dove fossero finiti i loro soldi.
Questa volta
non si è risvegliato
in tempo.
Poiché Dante non l'hanno voluto da vivo, i fiorentini non l'avranno neppure da morto.

lunedì 4 marzo 2013

Come il gambo
di un fiore i mei
sogni recisi.



Con un bottino
di luccicanti ninnoli
le gazze fanno ritorno.



Sole rovente:
un'anima vaga
come in pena.
Il vero incubo di uno scrittore è la pagina bianca. Il vero incubo per un lettore è sentire questa storia per l'ennesima volta.

domenica 3 marzo 2013

Di quei libri che alcuni critici entusiasti spacciano frettolosamente per capolavori, la gran parte sono sopravvalutati, gli altri semplicemente illeggibili.
Una nave ferma non guadagna passeggeri.
                (VECCHIO ADAGIO)
Scrutò a lungo nel cuore degli uomini, ma non vi scorse che tenebre.
Non c'è niente di peggio di un uomo che passa il suo tempo a piangersi addosso.
Le donne procaci non sono necessariamente più disponibili, ma è come se lo fossero, nella nostra immaginazione almeno.

sabato 2 marzo 2013

Il senso di colpa della vittima può arrivare fino al punto di spingerla a mitigare, quando non addirittura a giustificare, le atrocità commesse dal carnefice di turno.
Ambire ad una brillante carriera politica senza eccellere nell'arte del compromesso è impensabile.
La guerra e la sua ragion d'essere. La guerra ha una sua ragion d'essere solo quando sia la diretta conseguenza di un attacco proditorio che minacci la sopravvivenza stessa del popolo aggredito.
L'anonimato è sempre motivo di grande frustrazione per chi desidera la notorietà ad ogni costo, una notorietà che solo la televisione, seppur brevemente, può assicurare.

venerdì 1 marzo 2013

Sua mamma non riesce ancora a credere che la piccola sia ormai una donna, e che sa bene come farsi desiderare, con quegli occhi verdi, la minigonna stretta e quello strano modo di lisciarsi i capelli.
Guizza la serpe
su un letto di foglie
ma non morde.



Città deserte
nei giorni dell'esodo:
momentanea quiete.



Al crepuscolo
uno spaventapasseri
zuppo di pioggia.

giovedì 28 febbraio 2013

Tutto ciò che voleva era viaggiare - vedere paesi e conoscere il valore degli uomini - e scrivere, ecco, scrivere un mucchio di bei racconti.
Non sopporta che gli amanti di sua moglie siano degli squattrinati. "Dopotutto ho una reputazione da difendere", dice.
Dormi beata
ignara dei pericoli
che ti attendono.



Incredulità
sugli spalti gremiti.
La vittoria è sfumata.



Sulla sua tomba
usignoli intrecciano
un mesto canto.



Tirava su case misurando
col suo occhio infallibile distanze
e inclinazioni dei muri,
soppesando la solidità
di travi colonne e pilastri ,
e lasciando di stucco gli ingegneri
e i loro solerti galoppini.

mercoledì 27 febbraio 2013

Un innocente
giustiziarono infine
senza rimorsi.



Fila serrate
di rosse formiche
alacremente all'opera.



Peschi in fiore:
fra i rami tubano
le tortorelle.

martedì 26 febbraio 2013

Se proprio devo morire

Se proprio devo morire, disse, voglio morire senza soffrire. Ma non c'è fretta, sia chiaro. Con calma, con molta calma.
Semina discordia
pur sapendo di nuocere
ai suoi figli, al suo
stesso sangue.